Blog

A tutti voi i miei migliori auguri... in voce!

Cari amici,

eccomi qui anche quest'anno a farvi i miei migliori auguri.

Spot sociale Il sogno di Iaia: per aiutare una bimba in difficoltà

La radio, sin dalla sua nascita ha avuto popolarità perchè è un mezzo immediato grazie al quale tutti, disponendo semplicemente di una radiolina possono accedere ad una miriade di informazioni.

E' particolarmente utile per raccontare e documentare emergenze, calamità naturali ma talvolta anche per aiutare chi è in difficoltà con piccole campagne sociali.

Spot radiofonici: tutte le fasi della realizzazione di pubblicità efficaci

Dopo questa pausa dal blog per le vacanze estive, oggi voglio raccontarvi le varie figure professionali e tutte le fasi utili alla realizzazione di spot radiofonici e televisivi efficaci.

L'uso della voce al telefono: parlare col sorriso

Prendo spunto da una telefonata che ho fatto recentemente ad un servizio di trasporti per conoscerne gli orari per parlare di un argomento secondo me importante per chi vende un prodotto (specialmente se al telefono): l'uso della voce.

Esistono diverse ragioni per cui potremmo trovarci ad utilizzare la voce per lavoro, senza poter incontrare il cliente di persona. Tuttavia, sia che si faccia telemarketing sia che si risponda al telefono di un ufficio pubblico o di una qualsiasi azienda privata è necessario fare attenzione a come usiamo la nostra voce, anche perchè, essendo al telefono la voce è l'unico mezzo che abbiamo per interagire con il nostro interlocutore.

La dizione negli spot radio... a volte non serve

I nomi negli spot radiofonici e televisivi: la pubblicità parla come la gente

Il titolo di questo articolo è volutamente ironico, tra i primi requisiti necessari per l'incisione di spot pubblicitari radiofonici e televisivi di qualità non si può assolutamente non citare la dizione.

Negli spot radio la dizione...a volte non serve

Speaker o doppiatore? A volte sono la stessa persona

Differenze tra doppiaggio televisivo e pubblicitario

Il doppiaggio è un'arte che nasce in Italia. Come si sa un doppiatore è colui che usa la propria voce per trasmettere, nel modo piu' fedele possibile le emozioni e i sentimenti dell'attore che sta doppiando.

Molte persone mi chiedono se un non vedente puo' fare il doppiatore. La risposta, nella maggior parte dei casi è no. Un doppiatore che doppia film e serie TV guarda infatti il labiale dell'attore per sincronizzarsi perfettamente con esso, cosa che una persona non vedente non puo' fare.

Clienti