Blog

Isovox2: una cabina di registrazione portatile per speaker e cantanti

E' la prima volta che qualcuno mi manda un prodotto per recensirlo: l'anno scorso mi ero dimostrato interessato a Isovox 2, una cabina di registrazione portatile che permette di avere un ambiente trattato senza occupare troppo spazio.
Si tratta essenzialmente di un vocal booth che arriva dalla Svezia, che si presenta come una scatola per la testa rivestita per benino.
Garantisce un trattamento del suono a 360 gradi perchè in sostanza è un cubo con una faccia che si apre a ribalta la quale, quando ci mettiamo la testa all'interno e chiudiamo il booth ci copre fino alle spalle.

Pubblicità progresso: spot 2017 della fondazione piatti con la mia voce

Se è vero che il mondo è bello perchè è vario, è altrettanto vero che purtroppo spesso ci troviamo ad affrontare difficoltà impreviste: Problemi che, senza l'aiuto di qualcuno sembrano quasi insormontabili.

La fondazione Renato Piatti Onlus aiuta da anni le persone affette da autismo (soprattutto bambini) grazie a centri dislocati un po' in tutto il territorio lombardo.

Cabina insonorizzata Isovox2: nuovo vocal booth dalla Svezia

Miei cari lettori,
oramai chi mi conosce sa che il mio lavoro è prima di tutto una passione. Oggi vi parlo quindi di un nuovo vocal booth che arriva dalla Svezia, Isovox 2.

I miei auguri di buon natale e un ottimo 2017... in voce!

Quest'anno mi sono accorto di esser arrivato alla vigilia di natale solo oggi, il giorno fatidico si è avvicinato senza che potessi rendermene conto.

Pubblico volentieri per tutti voi i miei auguri in voce, con una piccola sorpresa e una richiesta d'aiuto: a natale siamo tutti piu' buoni, è quindi questa un'ottima occasione per donare fondi alla campagna per lo sviluppo dell'accessibilità di Reaper, un software con cui molti non vedenti (me compreso) realizzano le proprie produzioni audio.

Cleanfeed: audio ad alta qualità via browser, gratis

è piu' forte di me. Sono continuamente alla ricerca di soluzioni per lavorare meglio, e i miei amici nerd sono ben felici di darmi una mano.

L'altro giorno, con un amico fonico parlavamo di latenze e di audio ad alta qualità via internet perchè, ad esser sinceri non ho mai capito la differenza che esiste tra l'utilizzo di un codec hardware per trasmettere audio over IP e un software. Stando alle recenti esperienze che ho avuto sembra non sappiano spiegarla nemmeno i produttori / rivenditori, troppo impegnati a mostrare depliant anzichè parlare di casi d'uso (mi perdonerete se non faccio nomi, vero?)

Campagna di raccolta fondi per lo sviluppo dell'accessibilità di Reaper da parte dei non vedenti

Oggi mi fa piacere parlare di una iniziativa molto interessante: una raccolta fondi per lo sviluppo di Osara, il plug-in che rende accessibile Reaper ai non vedenti.

Da anni infatti lavoro con questo software per realizzare le mie produzioni audio in completa autonomia, potendo contare su un feedback vocale che mi aiuta a lavorare su progetti composti anche da diverse tracce.

Clienti